L’Italia, grazie al Made in Italy e ai suoi 50 milioni di visitatori annui, è uno dei leader mondiali di vendite Tax Free. Finora i turisti ricevevano il rimborso dell’Iva sui beni acquistati dopo aver fronteggiato code in aeroporto e dopo aver lasciato il Paese. Inoltre alla restituzione dell’Iva era applicata una commissione. Per queste difficoltà spesso i turisti rinunciavano a portare a termine la procedura. Tutto questo prima dell’arrivo di STAMP Tax Free Shopping.

Stamp è la start-up italiana del Tax Free fondata da quattro giovani, Stefano e Michele Fontolan, Federico Degrandis Wagner Eleuteri, che sta rivoluzionando il Tax Free shopping grazie ad una piattaforma interamente digitale che elimina i percorsi di rimborso dell’Iva per i turisti extra comunitari.

Come recuperare l’Iva? Stamp ha sviluppato una soluzione che permette ai turisti che risiedono fuori dall’Unione Europea il recupero dell’IVA direttamente in negozio. Il negozio tradizionale si trasforma in Duty Free perchè il cliente paga gli acquisti senza il 22% dell’IVA. Per il cliente il Tax Free offerto da Stamp è vantaggioso anche perchè elimina il problema delle code ed i costi delle commissioni che sono nulle per acquisti inferiori ai 500,00 euro.

L’acquirente deve solo preoccuparsi di far timbrare la fattura Tax Free Italia in Dogana.
Stamp è la prima azienda che si è integrata con Otello 2.0, la piattaforma dell’Agenzia delle entrate per la fatturazione elettronica e il rimborso dell’Iva, ed i primi a far emettere una fattura elettronica Tax Free.

In una città di confine come Como Stamp è molto apprezzata dai turisti provenienti da ogni parte del mondo e soprattutto dalla nostra importante clientela Svizzera. La nostra boutique La Borsetta Como è sempre attenta ad introdurre gli strumenti più innovativi che il mercato mette a disposizione.